Prova con Martinetti Piatti

Martinetti Piatti


La prova con martinetti piatti consiste nell’introdurre nella muratura, attraverso dei tagli orizzontali, uno o due martinetti piatti allineati verticalmente ad una distanza reciproca compresa tra 40 e 50 cm.

Il concio murano così delimitato, successivamente viene assoggettato a compressione attraverso l’incremento di pressione nei martinetti, contemporaneamente una serie di 3 deformometri posti verticalmente, ed uno orizzontalmente, su basi di misura predeterminate, rilevano lo stato deformativo del concio permettendo di tracciare l’andamento della curva tensione-deformazione del concio stesso, da cui ò possibile stimare la tensione di rottura e i valori del modulo elastico in situ e il coefficiente di Poisson.




Laboratorio per la Sperimentazione sulle Strutture e sui Materiali da Costruzione
Chiama Ora
+390922859406